Dal 5 al 19 luglio 2020 La Corte di Felsina Associazione Arte e Cultura presenta la mostra d’arte visiva   ASTRI Scienza e Magia

 

Scienza e Magia si possono conciliare nel mondo degli Astri e dell’Universo ?
E se fosse possibile, in quale maniera?

In questa esposizione di pittura, grafica e scultura, gli artisti interpretano il concetto universale dell’esistenza planetaria attraverso le proprie opere e la fantasia, con uno sguardo rivolto alla scienza e alle nozioni conoscitive della realtà, fino ad oggi note alla nostra civiltà, ma, pure, con un occhio attento al mondo fantastico dell’onirico e dell’immaginazione

Espongono: Franco Belloi, Silvia Boldrini, Michela Burzo, Eroif  Danilo Fiore, Fernando Falconi, Il Custa Costantino Cacchione, Maria Luigia Ingallati, Irene Manente Mariquita, Graziella Massenz Nagra, MoViDa111 Vito Davide Monaco, Ennio Naso, Michele Peri, Giulio Pisan, Martina Santarsiero, Anneke Van Vloten

Nel corso dell’evento   espositivo saranno realizzati  video/conferenze  su temi di  astronomia  ma anche di   esoterismo e di arte, con  l’ esperto   Thomas  Mazzi dell’ Associazione   Astrofili Centesi  APS, con la poetessa – pittrice  Graziella Massenz  Nagra, con la studiosa di storia e  tradizioni divinatorie  del   Tarocchino Bolognese, Maria  Luigia Ingallati  e con la storica dell’arte   Anna Rita Delucca

 

Sabato 11 luglio ore 18.00

Conferenza “COSTELLAZIONI – Orientarsi nello spazio e nel tempo” 
Relatore : Thomas Mazzi, membro dell’Associazione Astrofili Centesi APS

 

(Causa disposizioni Covid, Max 15 posti seduti – Per prenotare posto contattare il n.348.5191504 entro venerdi 10 luglio.

Si entra solo su prenotazione.  La partecipazione è gratuita)

La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 17. 30 alle 20.00. Fino al 19 luglio

La Corte di Felsina Via S. Stefano 53 Bologna      www.lacortedifelsina.it    Ingresso gratuito

In ottemperanza alle misure legislative anti – Covid, l’accesso alla mostra sarà regolamentato in numero massimo di tre persone alla volta. Obbligo di mascherina e distanza di sicurezza di almeno un metro.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *