Gotico /Noir in letteratura e  arte visiva  

Sabato 14 novembre alle ore 17,30  presso  l’Associazione Arte  e Cultura La Corte  di Felsina  l’autore Leonard  Burnett  presenta  il   romanzo   nero   ‘Il Circolo vizioso’, pubblicato nella collana Seshat  da Cordero Editore, Genova.

Un  thriller avvincente che ruota attorno al ritrovamento del cadavere d’una giovane donna, assassinata con un rituale misterioso. Dalle tracce rilevate sul corpo, orrendamente martoriato e da frammenti di arti rinvenuti accanto (ma non appartenenti alla povera  vittima ), l’indagine si dipana attraverso tortuosi percorsi  nel mondo dell’occultismo e delle sette segrete. Il giornalista, Arthur McBain, e il commissario Marteni, riusciranno a risolvere il caso ?

Un romanzo raffinato, sottilmente intessuto sull’arcaico sistema punitivo che l’antica Roma riservava ai rei  di parricidio: l’atroce  Poena Cullei consisteva nell’imprigionare  il condannato, ancora  in vita, in un sacco  di pelle, accanto a 4 animali /simbolo: cane, serpe, scimmia e gallo (tutti rigorosamente vivi), per poi gettarlo, miseramente, in mare.

Lo scrittore  Leonard  Burnett  svolge l’attività di avvocato e ricercatore all’Università Cattolica di Milano. Dal 1973  vive a Bologna

 

 

A corollare l’evento letterario l’associazione La Corte di Felsina ha ideato una mostra d’arti visive che sarà visitabile  dal  14 novembre al  6 dicembre, nella quale espongono artisti rappresentativi di vari generi:  pittura, scultura, fotografia, grafica.

In questa occasione Paolo Bassi, Elena Cifiello, Antonio Dall’Omo,  Nicoletta  Guerzoni, Maria  Luigia Ingallati, Matteo Lolli, Giancarlo Martelli, Graziella Massenz (Nagra), Marco Nerieri e Marco  Scarpi   si  cimentano nell’affascinante mondo dell’occulto, affrontando tematiche senza tempo che fanno parte del bagaglio nascosto  dello  ‘scibile’ umano e sovra/ umano.

Sono mondi sconosciuti , frutto  di quella fervida fantasia che da sempre aleggia nelle  fiabe e nei racconti ma che oggi, più che mai, in un Pianeta Terra ormai ricco (quanto  saturo) di  scienza tecnologica, indiscussa ed inequivocabile , sente ancora  forte l’esigenza di  volare incontro  alla dimensione  del  sogno

(L’editore  Marco  Cordero   sarà ospite  dell’evento)

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *