Il sentiero dei cristalli. Storia Mito Arte Cristalloterapia

E’ uscita da poco la seconda edizione di un interessante, quanto ‘curioso’, libro che affronta un tema ben inseribile nel nuovo millennio: la cristalloterapia. Fin qui, non vi è nulla di nuovo, poiché le librerie oggigiorno, sono piene di testi, saggi e manuali che parlano di questa materia, ma stavolta a scrivere sono state due autrici che affrontano la tematica da due punti di visione differenti, se non addirittura opposti come si evince in certi passi della lettura. Il libro s’ intitola “Il sentiero dei cristalli. Storia Mito Arte Cristalloterapia” ed è stato pubblicato da Cordero Edizioni, nel febbraio 2020.

I temi affrontati sono collegati all’ energia della materia cosmica, dal momento  che  pietre e  rocce, come ben  sappiamo, sono l’elemento  primordiale  per la  formazione del mondo terreste il quale  non   è  altro, in fondo,   che  materiale organico e roccia su cui si  muovono gli esseri viventi.  Le due autrici, la storica dell’arte Anna Rita Delucca e l’esperta di  cristalloterapia, Claudia Malaguti,  partono dalla storia  antica, ossia dai primordi  della vita delle rocce, per poi affrontare  i miti,  nati  dalle popolazioni che hanno abitato, nel tempo, il  pianeta, attraverso   le religioni che  si  sono avvicendate    e  quindi  le culture, gli usi e costumi, l’arte  che si   è  realizzata con  l’utilizzo  di  materiali  forniti dalla terra e dalle  pietre polverizzate, fino a parlare  di cristalloterapia  e  del  suo significato.  Il libro è perciò strutturato in due parti: quella storica e quella dedicata alla disciplina pratica e al suo significato.

Il mondo delle pietre è dunque esaminato da due punti di vista: uno secondo il concetto scientifico, l’altro secondo il concetto olistico. Il risultato finale è un armonico incontro di studi su tutto ciò che di affascinante si è verificato – e si verifica – intorno alla vitalità delle pietre e delle rocce le quali costituiscono, a tutti gli effetti, la materia principale e primordiale del pianeta Terra.

I miti di Atlantide, di Lemuria, della Tavola di  Smerando, il graal, i templari,  la storia  delle civiltà, le religioni del mondo, legate tutte in qualche modo  al mondo  delle pietre preziose, i personaggi che sono gravitati, lungo il corso del tempo, attorno al mondo delle rocce: una tra queste figure interessanti è Santa Ildegarda di Bingen, monaca, badessa medievale, che studiava formule medicinali con le piante  e osservava  il mondo minerale, anticipando  di  molti secoli varie discipline di  studio moderne.

Il libro infine è corredato di un nutrito apparato iconografico con bellissime foto di pietre e cristalli naturali descritti nel testo e realizzate dal fotografo Luca Donati.

Un saggio che merita di essere letto.

Paolo Bassi

Il libro si può trovare presso:

Libreria   Ibis, Bologna , via Castiglione 1/2               www.ibisesoterica.it

La Corte di Felsina, Bologna via S. Stefano 53       www.lacortedifelsina.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *